Tutto quello che c’è da sapere su un’ortopedia sanitaria a Roma

ortopedia sanitaria Roma

Le sanitarie ortopediche di Roma e altre città sono punti di riferimento in cui trovare articoli ortopedici e sanitari in grado di donare benessere e far ritrovare una buona qualità di vita.  Un’ortopedia sanitaria Roma come altrove deve sapersi distinguere da una farmacia o una parafarmacia sotto il profilo dei prodotti, del target di riferimento e dei servizi offerti.  Da un lato deve offrire articoli ortopediciausili per disabili e dispositivi sanitari per una clientela eterogenea mentre dall’altro lato deve garantire personale qualificato, servizi specifici e attrezzature all’avanguardia. 

L’identikit della ortopedia sanitaria  

Un’ortopedia sanitaria deve assicurare articoli, competenze e servizi in grado di accompagnare la clientela attraverso qualsiasi difficoltà della vita. 

  1. Offerta – L’offerta deve includere gli ausili per disabili, da quelli per le terapie riabilitative ai dispositivi per agevolare la mobilità fino a quelli per allenare le abilità, favorire la cura personale e adattare l’ambiente. Sul fronte ortesi, invece, deve offrire calzature su misura, plantari di vario tipo (Cad/Cam, su Calco, Predisposto), ortesi di tronco, ortesi pediatriche, bustini e fasce elastiche. Dal lato “protesistico” deve includere le protesi mammarie e le protesi degli arti (superiori e inferiori) mentre dal lato “tutori” non può escludere i tutori per gli arti superiori e inferiori e il tronco. Non deve trascurare neanche il settore “Sanitaria” con un’ampia proposta di articoli fisioterapici, sanitari ed elettromedicali di marche diverse. Le ortopedie sanitarie più fornite dispongono anche di un’offerta dedicata al mondo dello sport: attrezzi ginnici (cyclette, pedane vibranti, stepper, vogatori e tapis roulant), cardiofrequenzimetri e scarpe da running. 
  2. Laboratorio – La migliore sanitaria ortopedica dispone di un laboratorio ortopedico nel quale realizza dispositivi ortopedici-riabilitativi su misura. I professionisti del settore seguono step by step la realizzazione di una soluzione in grado di restituire una nuova vita al paziente.
  3. Diagnostica – Una sanitaria ortopedica può completare l’offerta con un servizio di diagnostica effettuato da personale qualificato con strumentazione di ultima generazione. Tra i servizi di diagnostica non possono mancare l’esame stabilometrico per valutare l’equilibrio, l’esame baropodometrico per verificare la qualità dell’appoggio a terra dei piedi, l’analisi posturale per stabilire la posizione e l’esame spinometrico per valutare eventuali deformazioni della colonna vertebrale.
  4. Noleggio – La formula “noleggio” mette a disposizione apparecchiature e strumenti per un certo periodo di tempo, ammortizzando il costo di un acquisto ex novo inutile. Tra le apparecchiature che si possono trovare a noleggio rientrano vari ausilikinetec per la terapia post operatoria al ginocchio, macchinari per Magneto-Terapia e Presso-Terapia e altro ancora.
  5. Convenzione ASL – In fase di scelta si dovrebbe considerare soltanto i centri convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN). Dietro pagamento totale o parziale del ticket se dovuto o in regime di esenzione, quindi, gli aventi diritto possono usufruire  di prestazioni e apparecchiature precise e una modalità di lavoro strutturata e sicura.