Come recuperare la mobilità con le protesi realizzate a Roma

protesi roma

Le protesi ortopediche sono elementi artificiali costruiti per sostituire una parte del corpo sia a livello anatomico che sotto il profilo funzionale. L’obiettivo è migliorare la qualità di vita e l’equilibrio mentale delle persone sottoposte ad amputazione di un arto superiore o inferiore a causa di malformazioni, malattie o traumi.  Negli ultimi anni la tecnologia di ultima generazione e le tecniche di precisione hanno sviluppato modelli più sofisticati, dall’ancoraggio all’invasatura fino alla componente finale delle protesi. 

Fasi di realizzazione di una protesi ortopedica 

La protesi di un arto inferiore o la protesi di un arto superiore moderna replica l’arto mancante, restituendo un buon equilibrio anatomico, una maggiore mobilità e una grande fiducia in se stessi.  Per ottenere risultati fisici e psichici rilevanti, però, la realizzazione di una protesi a Roma o in qualsiasi altra città deve seguire la strada della personalizzazione. 

In questo senso il medico, il fisioterapista e i tecnici specializzati lavorano in modo combinato per accompagnare il paziente verso l’autonomia e la conquista di una nuova vita. 

  • Protesi post-operatoria – La protesi post-operatoria rappresenta la soluzione immediata dopo l’intervento chirurgico che evita ripercussioni psicologiche e favorisce la ripresa. 
  • Protesi provvisoria – La protesi provvisoria viene consegnata al paziente dopo un mese dall’intervento per promuovere una minima autonomia intanto che il moncone raggiunge la sua forma definitiva. 
  • Protesi definitiva – La protesi definitiva viene progettata e costruita su misura da professionisti del settore attraverso lo studio del caso e delle esigenze del paziente. 

Alcuni aspetti della vita sono destinati a cambiare inevitabilmente, ma la protesi definitiva permette di conquistare di nuovo uno stile di vita attivo e indipendente.